Uomini senza musica

Mio malgrado, ho a che fare ogni giorno con una categoria di uomini aridi e incompatibili con la mia persona. Detto fra noi, uomini che mi stanno sul cazzo. Mi capita di provare per loro una sorta di pietà quasi cristiana, per la loro vuota esistenza. Per la loro insita incapacità di guardare la bellezza e l’orrore del mondo, e tutto ciò che sta in mezzo.

Li riconosci, quelli così. Parlano tantissimo, ma del nulla. Parlano di denaro, di proprietà, di conoscenze importanti, di aver acquisito un certo potere all’interno di chissà quale cerchia. Parlano degli altri, mai di se stessi se non per autocelebrarsi.

È frustrante doverli ascoltare, fa male alle sinapsi. Quando accade penso alla musica, canticchio nella mente, devio il pensiero verso l’arte e la poesia: i miei Patronus contro l’aridità delle parole vuote.

State lontani dagli uomini senza musica.

Un pensiero riguardo “Uomini senza musica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...